Baku e le Flame Towers

Le Flame Towers di Baku , Azerbaijan, sono di quanto più moderno possiamo pensare. Un Paese, l’Azerbaijan, denso di storia e con grandissime contraddizioni interne che accentuano le diversità. Le Flame Towers sono il biglietto da visita che Baku gioca per impressionare.

La capitale dell’Azerbaijan, Baku, è quanto di più ricco e moderno si possa pensare. Sottopassaggi in marmo pregiato, corrimani dorati e un centro che può fare invidia alla più prestigiosa città europea. Locali moderni e negozi lussuosi cedono il passo ad ampie zone pedonali dove turisti e abitanti passeggiano tranquillamente. I parchi, ampi e puliti, sono praticamente perfetti e degni di una rivista di giardinaggio.

Se arrivate a Baku, Azerbaijan, di notte, noterete il loro biglietto da visita: le Flame Towers. Il nome deriva dalla forma scelta dei tre palazzi che, appunto, assomiglia a una fiamma. Costate più di 350 milioni di dollari sono tra gli edifici più alti della città con i loro 190 metri (la torre più alta). Mi piacerebbe dirvi, come nell’articolo sul ponte di Tbilisi, che anche qui c’è lo zampino italiano ma purtroppo no. Il design è interamente opera dello studio americano HOK  che ne ha curato il progetto e lo sviluppo. I lavori sono iniziati nel 2007 e sono finiti nel 2012. La grande tecnologia è visibile la notte, come dicevo prima. L’azienda osram , leader dell’illuminazione ha infatti trasformato le finestre a vetro in potentissimi led (ne sono stati installati più di 10.000)  che la notte trasformano i tre palazzi in enormi schermi che rendono le Flame towers protagoniste di giochi di luce ed effetti visibili anche da molto distante.

Le Flame towers di Baku da sotto

I tre palazzi raggiungono l’altezza di 190 metri per la prima torre, 160 per la seconda e 140 la terza divise rispettivamente in 33, 30 e 28 piani. All’interno si trovano sia uffici sia appartamenti residenziali.
Ho provato a chiedere se fosse possibile salire per dare un’occhiata ma purtroppo non ci sono riuscito. Vale comunque la pena andare lì sotto per vederne la maestosità e per passeggiare nel parco attiguo dal quale si può godere di una vista meravigliosa della città.

A proposito del giardino meraviglioso che si può visitare subito sotto le Flame towers eccolo! Lasciatemi fare da Cicerone!